5 consigli indispensabili per avere un orto sul balcone

Nov 21, 2013 | scritto da:

Abitate in città e pensate di non poter avere un vostro piccolo orto?

Vi sbagliate, perchè anche chi vive in un appartamento senza giardino può avere, e si merita, il suo angolo verde: basta un terrazzino, fantasia quanto basta e qualche piccola dritta che vi daremo.

Presto vi accorgerete come sia possibile produrre verdure appetitose con piccoli e semplici accorgimenti: le vostre pietanze a km zero avranno un sapore mai sentito.

Pronti?

Aspettate. Purtroppo bisogna fare una piccola, ma doverosa, premessa: se il vostro terrazzo si affaccia a nord dovrete purtroppo rinunciare all’idea dell’orto. In quel caso infatti il vostro balcone non garantisce le 4-6 ore di luce di cui tutte le piante hanno bisogno.

 

Ed ora ecco una lista di cose da sapere assolutamente:

 

  • procuratevi tutto il necessario: dai guanti al terriccio, dai vasi alle forbici. Niente deve essere lasciato al caso, pena l’interruzione sul più bello;

  • ricordatevi che il momento ideale per innaffiare è sempre comunque al tramonto, quando non c’è più il sole;

  • il terriccio delle vostre piante dovrà essere umido, ma attenzione ad innaffiarlo troppo;

  • evitate di bagnare gli ortaggi “a pioggia”: meglio versare sul terreno, preferibilmente sui bordi.  L’acqua arriverà da sola alle piante senza creare uno shock termico;

  • ovviamente la grandezza del vostro balcone determinerà anche le verdure che potrete piantare, ma sicuramente le erbe aromatiche saranno quelle che vi ruberanno meno spazio: vi basterà infatti usare una vecchia scala o un bancale per costruire un splendido orto in verticale.

Ti è piaciuto l'articolo? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

 

 

 

Pianta ora Scopri Treedom Business