Alberi che suonano. Sì, ma dove e come?

Jan 28, 2015 | scritto da:

È successo nella foresta di Vlieland, isola olandese nel Mare del Nord, dove gli alberi non si sono limitati a comunicare attraverso il fruscio delle frasche e lo sbattere dei rami, ma si sono spinti molto oltre, fino a produrre melodie con tanto di suoni strumentali. Detta così sembra qualcosa di eccessivamente fantascientifico e surreale, in realtà tutto questo è avvenuto grazie ad un’istallazione creata dallo Studio Toer per l’Into the Great Wide Open Festival ed intitolata The Boom Boom Project (boom in olandese significa albero), con cui le piante sono state trasformate in veri e propri strumenti musicali. Si tratta di un’istallazione altamente interattiva perché le piante iniziano a suonare non appena qualcuno ne sfiora, accarezza o abbraccia il tronco finendo per avvolgere l’intera foresta con questa melodia suggestiva e coinvolgente.

Il Boom Boom Project ha lasciato tutti i partecipanti di stucco perché è riuscito a creare un’atmosfera unica e fiabesca che ha entusiasmato tutti, dal più piccolo al più grande. Quel che è ancora più meraviglioso di tutta questa iniziativa è che coloro che hanno progettato e organizzato questo festival e questa istallazione sono pienamente riusciti nel loro intento: avvicinare il più possibile le persone alla natura tramite una fisicità vera e propria e dunque toccando, abbracciando e accarezzando direttamente gli alberi. Il festival ha avuto grande successo e si è confermato sicuramente come un’iniziativa di grande valore per insegnare alle persone ad amare la natura tramite una gestualità esplicita.

Pianta ora Scopri Treedom Business