Ambiente. La migrazione delle piante

Jun 18, 2014 | scritto da:

Questa è una storia di felci, muschi, funghi e piccoli uccelli. Per molti anni, gli scienziati si sono chiesti: “Come possono alcune piante della stessa specie migrare in luoghi diversi, separati da decine di migliaia di chilometri, mentre non crescono in questi territori?”.

Gli anziani scienziati erano convinti fosse a causa della deriva dei continenti, altri grazie al vento e alle correnti d’aria di grandi dimensioni in grado di trasportare le spore per grandi distanze.  Ma sono stati smentiti da Lily Lewis, ricercatrice del Dipartimento di Ecologia e Biologia Evolutiva, nell’università del Connecticut. La giovane scienziata ha scoperto che le piante viaggiano tra le piume degli uccelli migratori. Le spore vi si aggrappano, sopravvivono al viaggio, cadono e germinano una volta che il volatile arriva a destinazione.

La natura ha i suoi superpoteri.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Forse ti piacerebbe anche adottare un albero!  

Pianta ora Scopri Treedom Business