Animali domestici, fuochi d’artificio e botti di capodanno

Dec 31, 2014 | scritto da:

I botti ed i fuochi d’artificio di queste festività mettono a dura prova la serenità dei nostri amati amici a quattro zampe, in quanto scatena in loro una naturale reazione di spavento che può portarli a perdere l'orientamento, esponendoli così al rischio di smarrimento o investimento. Vediamo qualche suggerimento per proteggerli. Tanto per cominciare i cani sono i più sensibili, sviluppano una vera e propria fobia specifica nei confronti dei rumori molto forti. Infatti, spesso rispondono in modo esagerato al rumore, cercando di fuggire o con comportamenti ansiosi, come urinare in giro, vocalizzare, ansimare, tremare ecc. In casi estremi, sono preda di un vero e proprio “attacco di panico”.

Chiaramente tutti gli animali domestici vivono molto male il rumore provocato dallo scoppio dei fuochi d’artificio e questo è dovuto al loro speciale udito, molto più sviluppato di quello umano, per questo dobbiamo stare molto attenti e prendere una serie di precauzioni per salvaguardali in questi momenti.

- Evita di lasciarli all'aperto: la paura fa compiere loro gesti imprevedibili, come la fuga;

- Non lasciarli sul balcone perché potrebbero gettarsi nel vuoto;

- Non lasciare che i cani affrontino in solitudine le loro paure e togliete di torno tutti quegli oggetti che potrebbero provocare ferite nel caso ci finissero contro;

- Dotali di tutti gli elementi identificativi possibili, inoltre se si nascondono in uno specifico luogo della casa, lasciali lì tranquilli, considerano sicuro il loro rifugio;

- Evitare di legarli a catene (non solo a Capodanno!), perché potrebbero strangolarsi;

- Rassicurare e tranquillizzare il cane in queste circostanze equivale a premiarlo proprio nel momento in cui è estremamente agitato. Quindi la cosa migliore da fare è ignorarlo finché manifesta lo stato di agitazione.

- Nel frattempo cerca di minimizzare l'effetto dei botti tenendo accese radio o tv;

- Nei casi di animali anziani, cardiopatici e/o particolarmente sensibili allo stress dei rumori rivolgiti con anticipo al tuo veterinario di fiducia, saprà come aiutarvi offrendo una serie di consigli pratici su come proteggere dai rischi cani, gatti e altri animali domestici.

Nella speranza che si perda questa triste tradizione che spaventa a morte tutti gli animali, domestici e non, vi auguro un sereno 2015!

Pianta ora Scopri Treedom Business