Arctic Harvester, la fattoria galleggiante che produrrà cibo

Mar 20, 2014 | scritto da:

 

Il progetto Artic Harvester, di alcuni studenti di architettura francesi, ha vinto il primo premio nel concorso"Jacques Rougerie Competition": si tratta di una fattoria galleggiante che permette di coltivare frutta e verdura a bordo di un'imbarcazione. Il sistema, tramite il riciclo dell'acqua che deriva dallo scioglimento degli iceberg, a largo della costa della Groenlandia, permetterebbe la coltivazione di serre idroponiche.

La struttura, in grado di ospitare ben 800 persone, comprende lavoratori e contadini che vivrebbero a bordo dell'Artic Harvester per diversi mesi l'anno. L'energia necessaria per la coltivazione di frutta e verdura verrà ricavata con il sistema osmotico, tramite cui si genera energia miscelando acqua dolce e acqua salata; i pannelli solari posti sopra il tetto della serra fornirebbero maggiore energia. La società di consulenza Polarisk Analytics ed i progettisti stanno, attualmente, ricercando fondi e finanziamenti per iniziare la costruzione dei prototipi dell'Artic Harvester, così da testarne le capacità.

Un ulteriore aspetto eco friendly da sottolineare? Per la coltivazione della frutta e della verdura verrà utilizzata acqua derivata dallo scioglimento degli iceberg. La domanda che dobbiamo farci è: nell'era dei cambiamenti climatici e dello scioglimento delle calotte polari, una fattoria-iceberg è davvero l'idea migliore? Il progetto considera infatti il riscaldamento globale come inevitabile e individua nello scioglimento dei ghiacci polari un uso pragmatico: invece di impedire questo scenario devastante, Arctic Harvester si ripromette di sfruttarlo.

 

Photo credits: risparmioenergia.it 

Pianta ora Scopri Treedom Business