BedZed, a Londra il quartiere ecologico

Jul 16, 2015 | scritto da:

Immaginate di vivere in un quartiere ecologico le cui emissioni di carbone si aggirano intorno allo zero: il materiale di costruzione è legno riciclato locale; ci sono grandi finestre per illuminare la casa e il sun space per intrappolare il calore; la produzione di energia è autonoma grazie alle fonti di energia rinnovabili, come i pannelli solari. Non serve il condizionatore: al suo posto l’aria naturale è canalizzata in unico punto all’interno della casa per rinfrescare in estate e riscaldare d’inverno. E, dulcis in fundo, tutto questo a neanche mezz’ora da Victoria Station, Londra.
BedZed, Beddington Zero Energy Development, è un quartiere che conta 82 appartamenti, costruito dalla fondazione Peabody e da Bioregional - ente che si occupa di insediamenti sostenibili, ed è senza scopo di lucro. I due enti ci lavorano dal 1997, il loro obiettivo era uno solo: non sprecare.
Il design ha risolto problemi tecnici per la sostenibilità ambientale, mentre i servizi offerti hanno favorito scelte sostenibili nello stile di vita degli abitanti, dal preferire le passeggiate alla macchina alle relazioni tra vicini di casa fino ai negozi in cui si trova cibo locale e sostenibile; scelte che a loro volta hanno un impatto consistente sul consumo di risorse energetiche incoraggiando una nuova eco-consapevolezza.
Ma perché raccontarvelo, buona visione!

 

 

Pianta ora Scopri Treedom Business