Coca cola: verso una produzione più eco-sostenibile

Nov 02, 2014 | scritto da:

Qual è il primo brand che ci viene in mente quando pensiamo ad una bibita gasata analcolica? Coca-Cola, certo. Ed il rosso del suo brand. Coca-cola ha investito molto denaro e molto tempo per associare il rosso al suo marchio, presente sulle etichette, sulle bottiglie e, ovviamente, sulle lattine. Cosa spinge una multinazionale così attenta al suo business come The Coca-Cola Company a lasciare il suo tradizionale colore per un più fresco, leggero e salutare color verde? Lo scorso anno il colosso di Atlanta ha lanciato, in America Latina, la sua Coca-Cola Life. Cosa ha di speciale? E’ una bevanda a basso apporto calorico, perché dolcificata in parte con il solito zucchero, in parte con stevia, una pianta originaria dell’America Centrale le cui foglie hanno un potere dolcificante anche 45 volte superiore a quello del saccarosio, ma, contrariamente a quest’ultimo, i suoi principi attivi non hanno alcun potere nutrizionale (zero calorie, per intenderci). Questo tentativo di rendere la celebre bibita meno dannosa per la salute si coniuga perfettamente con un packaging completamente rinnovato: una scelta importante, che rimette in gioco le strategie di un brand che sulle sue lattine e bottiglie iconiche ha basato gran parte del suo marketing. Infatti Coca-Cola abbandona il rosso natale per diventare “green”, nel logo, scelto per ricordare proprio le cose naturali e sane, come promette di essere il nuovo prodotto a basso contenuto calorico rispetto alla versione classica, facendo l’occhiolino ai “salutisti”, da sempre detrattori del marchio. Ma c’è di più. Coca-Cola Life fa parte di un programma più ampio di impegno nell’ambito green e di sostenibilità ambientale da parte dell’azienda. Ridurre l'impatto ambientale degli imballaggi è un grosso problema che molte aziende stanno cercando di affrontare e dall’impegno di Coca-Cola nasce PlantBottle, il nuovo contenitore in Pet riciclabile realizzato usando fino al 30% di materiali di origine vegetale anziché fossile.

Ti è piaciuto il nostro post? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

 

Pianta ora Scopri Treedom Business