Combattiamo la scomparsa delle api in Europa

Mar 23, 2015 | scritto da:

Bee Movies non è solo un cartone animato.

Ricordate il simpaticissimo e istruttivo Bee Movies della Pixar? Ma si, le api che intentano una causa contro gli umani perché gli rubano il miele e una volta vinta l’azione legale l’umanità intera si rende conto che senza il processo dell’impollinazione non solo i fiori ma tutta la vita vegetale è destinata a morire, così come tutta la vita sulla Terra, vista la mancata produzione di ossigeno e data la mancanza del primo anello della catena alimentare.

Ci siamo. Step è  uno studio portato avanti da un equipe di scienziati europei impegnati a verificare lo stato degli insetti impollinatori nel continente europeo. Un progetto durato 5 anni che ha coinvolto 15 paesi e 21 istituzioni, il cui risultato è un’ulteriore condanna al riscaldamento climatico.

Secondo quanto dichiarato dai ricercatori sulla rivista Biorisk, l’84% delle specie agricole europee trae beneficio da questi insetti e il 78% dei fiori selvatici nelle aree temperate ha bisogno di impollinazione. Senza insetti impollinatori scomparirebbe il 50% della vitamina A consumata in alcune aree del mondo, il 15% della vitamina B e di ferro!Come avverte Slowfood, si tratta di un dato allarmante, considerando che in Europa sono presenti 56 specie diverse di bombi, ma la metà è destinata alla scomparsa entro il 2100 a causa del riscaldamento globale.

È già tardi, ma mai per intervenire!

Come? Scegliere prodotti di derivazione biologica, non solo alimentari, ma anche cosmetici e per la casa, e installare in giardino qualche cassetta per ospitare le api selvatiche e piantare fiori ed erbe per nutrirle al meglio.Sono i nostri piccoli gesti a fare la differenza e ora non si può più rimandare, Barry Bee Benson, l’ape avvocato, lo dimostra egregiamente.

Photo credits: wikipedia.it

Pianta ora Scopri Treedom Business