Come entrare in contatto con l’antica saggezza degli Alberi

Jan 27, 2014 | scritto da:

 

Tra le loro fronde stormisce il mondo, le loro radici affondano nell’infinito; tuttavia non si perdono in esso, ma perseguono con tutta la loro forza vitale un unico scopo: realizzare la legge che è insita in loro, portare alla perfezione la propria forma, rappresentare se stessi. Niente è più sacro e più esemplare di un albero bello e forte. (H. Hesse)

Con queste parole Herman Hesse nel 1919 raccontava il potere che gli alberi esercitavano sul suo animo sensibile di poeta, rassicurandolo sull’eterno rigenerarsi della vita attraverso i frutti che, cadendo sulla terra, nel tempo lento scandito dalle stagioni danno prova della saggezza racchiusa nei semi, piccoli ricettacoli che custodiscono la vita.

Un legame stretto tiene unita la vita umana sulla Terra agli alberi e alla loro esistenza antica. Per metterci in contatto profondo con questi nostri compagni di vita, cosa c’è di meglio che frequentarli e ascoltare ciò che ci comunicano?

Iniziamo dagli alberi che ci sono più vicini: osserviamo la loro forma, il portamento, come i rami si distribuiscono dal tronco disegnando nello spazio la loro essenza, se hanno avuto libertà di crescere secondo la loro programmazione genetica o se sono stati potati da mano umana, in che modo le foglie nascono dai rami e manifestano la loro forma, come si trasformano nello scorrere dei giorni e dei mesi, e nell’arco delle ore del giorno come la luce del sole filtra attraverso le loro filigrane, quali uccelli ed altri animali frequentano l’albero...

Quando abbiamo un po’ di tempo possiamo andare a trovare alcuni dei rappresentanti più antichi e maestosi del popolo arboreo, che vivono in tutto il territorio d’Italia e del pianeta. Nel sito del Corpo Forestale dello Stato si trova un elenco nazionale degli Alberi Monumentali d’Italia di circa 22.000 esemplari, suddiviso per regioni. 

Questo elenco, seppur ricchissimo, non è certo esaustivo e tutti noi possiamo contribuirvi: i Grandi Alberi, custodi dell’anima dei luoghi, sono ovunque intorno a noi e spesso gli abitanti più anziani sanno indicarci dove si trovano - a volte anche raccontandoci la loro storia, che sia vera o bagaglio leggendario del folklore locale.

Cercare i Grandi Alberi nei nostri luoghi e ascoltare la presenza di questi saggi testimoni di vita attraverso i tempi può dare grandi soddisfazioni...

Forza allora! Andiamo a trovarli e mettiamoci in ascolto...

 

Gli alberi sono santuari. Chi sa parlare con loro, chi li sa ascoltare, conosce la verità.

(H.Hesse)

 

Pianta ora Scopri Treedom Business