Come i pioppi possono produrre energia

Aug 19, 2015 | scritto da:

La pioppicoltura è un esempio di energia rinnovabile in espansione e una soluzione alternativa per diminuire la nostra dipendenza dal petrolio, ridurre notevolmente le emissioni di CO2 e tutelare maggiormente l’ambiente.

La scoperta della grande utilità del pioppo risale a qualche anno fa ed è avvenuta grazie ad un gruppo internazionale di ricerca che, sotto la guida dell’US Department of Energy’s Joint Genome Institute, ha isolato un genoma di un tipo di questa pianta (Populus trichocarpa) scoprendo che è possibile gestire la produzione di legno a fini energetici. Tra i vari geni ne sono stati individuati 93 che sono fondamentali per la produzione di cellulosa ed emicellulosa, da cui si ottiene l’etanolo per la combustione.

La coltivazione del pioppo è alla portata di tutti, poichè cresce ovunque, indipendentemente dal tipo di terreno e dalle condizioni climatiche, e gli attacchi da parte dei parassiti sono molto rari.

Pianta ora Scopri Treedom Business