Cycling without age

Oct 04, 2016 | scritto da:

Se pensi che qualche anno di troppo e qualche acciacco dovuto all'età siano dei buoni motivi per smettere di andare in bicicletta, ti sbagli di grosso.

'Cycling without age' è un'iniziativa nata in Danimarca, più precisamente a Copenhagen, che permette alle persone anziane, anche quelle costrette alla sedia a rotelle, di andare in bicicletta e rivivere l’emozione di viaggiare su due ruote, caricati su un rimorchio comodo e sicuro e trainati da atletici volontari di tutte le età. Un progetto affascinante nato nel 2012 grazie a un uomo d'affari appassionato di ciclismo di nome Ole Kassow, una storia che merita di essere raccontata.

“Tutto è partito dal mio incontro con Thorkild Thim, un signore di 97 anni. Ogni mattina, mentre pedalavo verso il mio ufficio, passavo davanti a una casa di riposo e vedevo questo anziano signore seduto su una panchina, il suo deambulatore, fermo, vicino a lui. Si capiva che gli piaceva stare all’aria aperta - racconta Kassow - Probabilmente quell’uomo aveva passato gran parte della sua vita a pedalare e forse gli piaceva tanto quanto piace a me. Così ho iniziato a pensare quanto doveva mancargli andare in bicicletta e cosa avrei potuto fare io per riportarlo sul sellino”.

È così che è nata l'iniziativa 'Cycling without Age'. “Un sabato mattina ho noleggiato un risciò e mi sono presentato alla casa di riposo, chiedendo a uno degli infermieri se qualcuno degli ospiti voleva farsi un giro. Sapevo che probabilmente mi avrebbero preso per pazzo e mi avrebbero cacciato. Invece uno degli operatori si è assentato un attimo, poi è tornato insieme a Gertrud, una signora molto anziana, dicendomi che avrebbero volentieri accettato di venire con me - prosegue Kassow - Il giorno dopo la prima pedalata ho ricevuto una telefonata dalla direttrice della casa di riposo perché anche gli altri volevano andare a farsi un giro. Così ho iniziato a noleggiare il risciò regolarmente e la mia vita è cambiata: ho stretto amicizie con persone molto diverse, con cui altrimenti non sarei mai entrato in contatto e ho imparato molto, sulla città e sui rapporti umani”.

L’idea, che ha già fatto il giro del mondo, coinvolge ogni anno numerose case di cura danesi e tanti volontari e si sta sviluppando in altre città in diversi Paesi, tra cui gli Stati Uniti, l'Australia, la Nuova Zelanda, il Canada e la Spagna. 'Cycling without Age' si basa su un atto di  generosità che permette alle persone più anziane di vivere la città e la natura da vicino raccontando storie avvincenti del passato con il vento tra i capelli. 'Cycling without Age' è il principio di come la vita non finisce a una certa età, ma prosegue attraverso le generazioni.

Pianta ora Scopri Treedom Business