Diario di un agronomo: Uno sguardo oltre l'albero

Apr 24, 2015 | scritto da:

Ciao sono Niccolò, uno degli agronomi di Treedom. Il mio lavoro mi porta lontano, dall’Africa al Sud America, per condividere le mie conoscenze legate al mondo dell’agricoltura con le popolazioni locali. Insieme ci prendiamo cura degli alberi che, se vorrai, potrai adottare. Questo diario serve per raccontarti i miei viaggi e portarti consigli da mondi lontani.

 

La visita di campo con Treedom, o la “missione”, vuol dire perdersi in moto nelle sterminate lande senegalesi e kenyote, percorrere sentieri nascosti dalle frasche dei terreni montuosi del parco Macaya, ad Haiti, o ancora percorrere gli aromatici filari di aranci in Sicilia. Ma non è solo un lavoro da svolgere in solitario. Dietro ogni albero che geolocalizzo e fotografo c’è un contadino che l’ha piantato e che lo curerà per anni e dietro ad ogni contadino c’è una famiglia che si divide i compiti per permettere all’albero di crescere forte e sano.

C’è chi annaffia, chi monta la recinzione, chi ripulisce il suolo circostante dalle erbe spontanee e chi, al momento opportuno, raccoglie e trasforma la frutta. Infine ci sono i gruppi di famiglie di contadini, talvolta riunite in cooperative, che grazie al nuovo lavoro creato dalla vendita dei frutti e all’aumento di reddito conseguente, hanno l’opportunità di diventare essi stessi il motore del proprio cambiamento.

L’aspetto ambientale è centrale. Tuttavia, cerchiamo di migliorare anche la vita delle persone che partecipano ai progetti, ed è per questo che distribuiamo gli alberi il più equamente possibile tra i tanti coltivatori della zona, i quali commercializzano i prodotti derivati dai frutti: manghi secchi, succhi di limone, marmellate o polvere di cacao camerunense.

Riforestiamo perché ce n’è bisogno a livello globale. La popolazione rurale riforesta perché ne ha bisogno a livello locale.

 

Pianta ora Scopri Treedom Business