Drinkable Book: il libro potabile e educativo

May 21, 2014 | scritto da:

Dall'esterno, il libro potabile si presenta come un libro normale. 

Il team dell’organizzazione Water Is Life, gli scienziati e gli ingegneri della Carnegie Mellon e dell’Università della Virginia, si sono dati un bel daffare per realizzare un “libro potabile”; uno strumento salvavita le cui pagine filtrano l’acqua e nel contempo educano a una corretta igiene. Il designer e tipografo newyorkese Brian Gartside ha preso parte al progetto stampando il libro su una carta filtro altamente tecnologica in grado di eliminare i batteri mortali tramessi dall’acqua, grazie a un rivestimento di nanoparticelle di argento, i cui gli ioni uccidono patologie come il colera, il tifo e la E. Coli. La particolarità del filtro è che non intrappola gli elementi nocivi, ma sono i batteri stessi ad assorbire gli ioni di argento suicidandosi. Una sorta di veleno per il veleno!

Una volta filtrata, i batteri presenti nell’acqua si riducono del 99,99%, uno standard paragonabile a quello del Nord America. La produzione delle pagine costa solo pochi centesimi di dollaro e ogni foglio del libro potabile è in grado di fornire acqua pulita per 30 giorni, con una capacità di filtraggio di 100 litri. Questo significa 4 anni di acqua pulita a persona!

 

 

Il libro potabile non richiede alimentazione e il suo impiego è intuitivo; inoltre la carta e i prodotti chimici necessari per produrlo sono convenienti rispetto ad altri sistemi di filtraggio dell’acqua.

Per poter trovare in commercio questa fantastica idea dovremmo aspettare il 2015; non molto utile per noi occidentali amanti della costosa e non-ecologica bottiglietta d’acqua, ma per i paesi non altrettanto ricchi e spreconi sicuramente si.

 

Pianta ora Scopri Treedom Business