Gisele Bündchen e il suo amore incondizionato per il Pianeta

Nov 25, 2016 | scritto da:

Amano la natura, conducono uno stile di vita sostenibile e sono ferrei oppositori della deforestazione: sono ormai molti i VIP 'eco friendly' che usano la loro visibilità per mettere in guardia dagli effetti del cambiamento climatico.

Abbiamo già parlato in diverse occasioni di Leonardo DiCaprio (ad esempio qui e qui) e del suo amore per l'ambiente, ma non è da meno Gisele Bündchen, top model brasiliana conosciuta come 'l'angelo' per eccellenza di Victoria's Secret: non soltanto un bel volto, ma anche attivista ambientale.

Gisele, che da sempre nutre sentimenti molto forti nei confronti della natura, ha così pensato di usare la sua notorietà per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di salvaguardare l'ambiente e di incoraggiare i cittadini a prendere nuove iniziative in questo senso, in particolare per quanto riguarda tematiche quali il surriscaldamento globale e il degrado ecologico: “Penso sia fondamentale essere informati sui cambiamenti climatici perché sono importanti per la nostra vita e la nostra sopravvivenza. Voglio fare qualcosa adesso, prima che sia troppo tardi. Ecco perché sto girando questo documentario per National Geographic - spiega Gisele - Quella che sto esplorando è la foresta pluviale. È una cosa molto personale perché gran parte di questa foresta è nel mio paese, il Brasile. Penso sia una mia responsabilità in quanto essere umano fare in modo di informare le persone riguardo una cosa che reputo vitale per la nostra esistenza perché credo che questo luogo sia la risorsa naturale più preziosa che abbiamo. Questa foresta garantisce stabilità a tutto il Pianeta quindi è un problema di tutti”.

“Durante la mia carriera da modella sono sempre stata protetta e non ho mai usato la mia voce in quanto il mio lavoro è soprattutto di immagine, mi sono sempre sentita come una fotografia all'interno di una cornice che la gente guarda facendo supposizioni, basandosi soltanto su quell'immagine - prosegue - Ora invece sento di dire la mia opinione: le risorse naturali non sono infinite. Il problema è che si pensa alle conseguenze a breve termine invece che a quelle a lungo termine. Se non facciamo qualcosa, subito, non continueremo ad avere la stessa qualità di vita a cui siamo abituati”. 

Pianta ora Scopri Treedom Business