Green Rail: i binari del futuro rispettano l'ambiente e producono energia

Apr 01, 2016 | scritto da:

Oggi 8 traverse ferroviarie su 10 sono realizzate in calcestruzzo: hanno una bassa resistenza allo spostamento laterale che facilita il disallineamento dei binari, producono vibrazioni e rumori a causa dell’elevata rigidità e hanno alti costi di manutenzione con possibili aggravanti, come ad esempio i risarcimenti dovuti ai proprietari di edifici danneggiati dalle oscillazioni.

La soluzione a tutte queste criticità arriva direttamente da Green Rail, una startup siciliana che ha fatto il suo ingresso sul mercato con un motto difficile da dimenticare: “The future is now, don’t miss the train”. La loro traversa ferroviaria è diversa da tutte le altre in circolazione perché è eco-sostenibile, ha una struttura interna in calcestruzzo, ma è rivestita di plastica riciclata e gomma ricavata da pneumatici in disuso e, cosa ancora più importante, è in grado di produrre energia elettrica con il passaggio dei treni. Una tecnologia a basso costo, che rispetta l’ambiente e genera elettricità. Questi binari totalmente green hanno una prospettiva di vita di oltre cinquant’anni, quasi doppia rispetto a quelli in calcestruzzo e, grazie al materiale con cui sono realizzati, sono gli unici al mondo in grado di integrare al loro interno dei sistemi elettronici.

I ragazzi di Green Rail, infatti, hanno individuato e brevettato il sistema piezoelettrico sotto-rotaia che, inserito all’interno della traversa e sottoposto a compressione e vibrazione con il passaggio dei treni, è in grado di produrre una carica elettrica. Il settore delle tecnologie green è in costante sviluppo e sono molte le realtà italiane impegnate nell’ideazione di soluzioni altamente innovative a sostegno dell'ambiente.

Pianta ora Scopri Treedom Business