I 10 benefici del sale rosa dell’Himalaya

Aug 01, 2014 | scritto da:

 

Quanti di voi conoscono il sale rosa dell’Himalaya? Da qualche tempo è diventato abbastanza noto ma non tutti conoscono i suoi benefici per la salute.

Tipicamente rosato, il sale himalayano è ricco di sali minerali, come il ferro, che gli conferisce quel grazioso colore, a differenza del comune sale da cucina, costituito essenzialmente da cloruro di sodio. È puro ed incontaminato da eventuali agenti inquinanti, che invece possono essere presenti nel sale estratto da mari e oceani; è antico e non viene sottoposto a nessun trattamento chimico, una volta estratto lo si lascia esattamente come si era depositato migliaia di anni prima.

Dal nome è facile intuirne la provenienza: il sale rosa viene estratto da miniere naturali di sale della catena montuosa dell’Himalaya, formatesi milioni di anni fa. I benefici di questo prezioso alimento sono molti se usato in sostituzione del comune sale da cucina.

1. Riduce la ritenzione idrica e l’ipertensione, grazie al suo ridotto contenuto di cloruro di sodio.

2. Migliora la salute del sistema digerente: favorendo una migliore assunzione degli elementi nutritivi presenti nei cibi, l’intestino lavora meglio.

3. Riduce la comparsa dei segni dell’invecchiamento.

4. Favorisce l’equilibrio del PH a livello cellulare.

5. Riduce la frequenza di crampi muscolari.

6. Favorisce un riposo regolare e salutare.

7. Regola i livelli di acqua del nostro organismo per garantirne il corretto funzionamento.

8. Riduce l’affaticamento dei reni.

9. Migliora la circolazione sanguigna e quindi la respirazione.

10. Ricco di sali minerali, fortifica le ossa.

A differenza del comune sale da cucina, il sale rosa dell’Himalaya non solo dà gusto ai vostri cibi anche con poche quantità, ma fa anche bene alla vostra salute. Perché non provarlo?

Ti è piaciuto l'articolo? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

Pianta ora Scopri Treedom Business