Il bikini tecnologico che impedisce di scottarsi

Jun 16, 2015 | scritto da:

Con l’arrivo dell’estate nasce quest’anno il bikini hi-tech capace di quantificare l’intensità dei raggi solari ed avvertire chi lo indossa quando l’esposizione al sole sta superando la soglia tollerata dall’organismo.

Lo speciale bikini è stato realizzato dai ricercatori della start-up francese Spinali Design e funziona tramite un sensore in grado di misurare i raggi UV attualmente agganciato al bikini e collegato ad un tablet o ad uno smartphone da cui è possibile selezionare il tipo di abbronzatura desiderata così come il tipo di pelle, la carnagione e tutte le altre informazioni personali necessarie. In questo modo il sensore misurerà l’intensità e la quantità dei raggi solare in base alle indicazioni ricevute e pertanto fornirà limiti, allarmi e consigli in relazione alle caratteristiche personali di ognuno. Lo scopo è quello di prevenire le scottature solari garantendo l’abbronzatura desiderata in maniera tecnologica e altamente personalizzata.

L’idea è venuta a Marie Spinali, l’imprenditrice a capo della start up: “L’idea mi è venuta un giorno al mare, quando ho visto qualcuno prendere una scottatura sulla spiaggia mi sono detta: dopo tutto ci sono molti vasi di fiori che avvisano quando le piante sono assetate, dovremmo dunque inventare qualcosa che ci avverta quando il sole è troppo forte”.

Il prossimo obiettivo del team francese è quello di integrare il sensore all’interno del bikini stesso, di realizzare un modello maschile e un modello per bambini che permetta anche di localizzare costantemente la loro posizione sulla spiaggia e in acqua. Unico problema resta il prezzo, certamente non troppo economico: un bikini hi-tech da donna costa attualmente intorno ai 149 euro.

Pianta ora Scopri Treedom Business