Il grattacielo che raccoglie l'acqua piovana per combattere gli incendi in Amazzonia

Mar 31, 2014 | scritto da:

Questi sono tempi strani, scossi da catastrofi naturali che possono colpire senza preavviso. Purtroppo tornado, terremoti e incendi boschivi compaiono più frequentemente anche in aree come l'Amazzonia. Per proteggere questa foresta pluviale, i designer cinesi Jie Huang, Jin Wei, Qiaowan Tang, Yiwei Yu e Zhe Hao hanno concepito un enorme grattacielo, una torre dell'acqua, come il mondo non ha mai visto. Chiamata Rainforest Guardian, questa struttura servirebbe come stazione meteorologica, centro di ricerca scientifica e torre dell'acqua: tutto in uno.

La forma del Rainforest si ispira ad un fiore di loto, pianta ben nota per la sua capacità di sopravvivere per molto tempo in ambienti acquosi. Come il fiore di loto, il Guardiano della foresta pluviale, sarebbe caratterizzato da una pedana piatta sferica nel suo punto più alto, collegata a terra da una serie di arterie esterne o "radici". Come i petali del loto, la pedana piatta servirebbe a raccogliere acqua piovana in una stazione di raccolta, filtrandola e poi immagazzinandola in serbatoi di riserva.

I "vigili del fuoco" saranno dei veicoli-droni che atterranno sulla Rainforest come tante mosche, raccogliendo l'acqua dalla torre per spruzzarla sulla zona bisognosa.

"Inoltre, il grattacielo fornisce speciali laboratori di ricerca scientifica per gli scienziati che potranno monitorare il cambiamento climatico e la stabilità dell'ecosistema. I laboratori fungono anche da spazi espositivi per i turisti, per aumentare la loro consapevolezza ambientale ", spiegano i progettisti.

Ancora puramente un'idea, il Rainforest Guardian ha guadagnato una Menzione d'Onore nel 2014 Evolo Skyscraper Competition

 

Photo credits: inhabitat.com

Pianta ora Scopri Treedom Business