In Italia il labirinto più grande del mondo

Jan 28, 2015 | scritto da:

Forse non tutti sanno che il labirinto più grande del mondo si trova in Italia, in provincia di Parma, ed è opera di Franco Maria Ricci. Il labirinto è una struttura complessa e tendenzialmente pericolosa, un reticolo interminabile di siepi alte e compatte che impedisce di orientarsi a chiunque vi entri e uno strumento che, nonostante oggi assuma un valore prevalentemente decorativo, nell’immaginario collettivo rimane un qualcosa di misterioso e suggestivo.

Il labirinto, infatti, è inevitabilmente legato al passato mitologico, alla storia e alla letteratura delle civiltà più antiche che ne hanno fatto uno strumento letale nelle loro tradizioni. Come dimenticare il celebre labirinto di Cnosso con annesso il mito di Arianna e Teseo? Tale labirinto venne fatto costruire dal re di Creta Minosse per custodire il Minotauro, nato dall’unione della moglie del re (Pasifae) con un toro. Quando il figlio del re venne ucciso dagli Ateniesi, Minosse obbligò la città di Atene a mandare ogni anno nove fanciulli da dare in pasto al terribile Minotauro; Teseo si offrì volontario proprio per uccidere l’ibrida creatura e vi riuscì solo grazie all’aiuto di Arianna, altra figlia del re Minosse, la quale si innamorò perdutamente di lui e gli dette un gomitolo rosso da srotolare nei cunicoli del labirinto per poter poi ritrovare l’uscita: fu solo grazie e lei che Teseo riuscì ad uscire dal terribile labirinto.

Franco Maria Ricci, fondatore della casa editrice FMR di Parma, sta portando a termine la costruzione di un labirinto vegetale iniziata nel 2005 a Fontanellato (Parma) che ospiterà al suo interno numerosi spazi culturali visitabili al pubblico, tra cui una collezione d’arte di quadri dal ‘500 al ‘900, una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica, tra cui molte opere di Giambattista Bodoni e l’intera produzione di Alberto Tallone. 

Si tratta di un progetto senza dubbio ambizioso per le dimensioni e meraviglioso per la capacità di sposare arte, green e cultura: una sorta di parco dell’arte con musei, sale convegni e gallerie, ma anche panchine, punti ristoro, gelatai e tutto quello che servirà a rendere questo posto un paradiso per ogni amante di arte e cultura. Oltre ad essere stato costruito con oltre sessantamila piante di canne di bambù provenienti da Liguria, Francia e Cina questo progetto sembra davvero avere tutte le caratteristiche e le qualità per diventare unico al mondo: con i suoi 8 ettari, 300 metri per lato, 3 chilometri di percorso, questo labirinto si aggiudica il titolo di labirinto verde più grande al mondo.

L’unico problema è che dovremo aspettare fino a maggio 2015 per iniziare a godere di un posto così unico, innovativo e green, capace di risvegliare il senso di pace tipico della natura e l’appagamento della cultura!

Pianta ora Scopri Treedom Business