L'aria: fonte di vita e... killer

Mar 02, 2016 | scritto da:

L’aria è la nostra fonte di vita. La respiriamo incessantemente. Ma negli ultimi anni, è diventata anche uno dei principali responsabili delle nostre morti. Sì, è proprio brutto da dire, ma ogni anno l’aria inquinata che respiriamo uccide 5.5 milioni di persone in tutto il mondo.

Il gruppo di ricercatori che è arrivato a stimare questo numero proviene da Canada, Cina, India e Stati Uniti, e ha analizzato i dati del Global Burden of Diseases, Injuries, and Risk Factors Study (GBD) dell’Università di Washington. Lo studio combina i dati delle indagini e le stime di mortalità di 108 paesi e comprende tre fonti di inquinamento atmosferico. Le prime sono quelle di ozono e le seconde i particolati, emesse da automobili e dai processi industriali, responsabili di problemi respiratori o capaci di aggravare asma e malattie polmonari già esistenti. La terza fonte è l’inquinamento domestico da legno o sterco, comunissimo in tutta l’India e in molti paesi Africani e in via di sviluppo.

Per rendere il tutto più impattante hanno preso una mappa del globo e hanno colorato i Paesi più o meno a rischio con diversi colori.

 

Balzano all’occhio i viola, i più gravi: oltre metà di tutti i decessi da inquinamento atmosferico si verifica in Cina, con 1.6 milioni di morte. La segue l’India con 1.4 milioni. Cosa vuol dire far parte di questo gruppo? Vuol dire che ogni 100.000 persone ne muoiono un numero superiore a 75. Ma vuol anche dire che la qualità dell’aria non è accettabile per il 99% della popolazione e che il numero dei decessi continuerà ad aumentare, abbassando sensibilmente l’aspettativa di vita. Subito dopo quelli più gravi troviamo Russia, Kazakistan e molti paesi dell’Europa dell’est, con decessi che vanno dalle 50 alle 75 persone ogni 100.000. Tra i paesi che possono ‘vantare’ solo meno di 25 morti ogni 100.000, troviamo Australia, Argentina, Islanda, Norvegia, Finlandia, Cile e Messico. Una cartina che sicuramente fa molto pensare anche i paesi che stanno meglio.

Pianta ora Scopri Treedom Business