L'ecosistema sotterraneo della grotta più grande del mondo

Mar 24, 2015 | scritto da:

La grotta di Hang Son Doong (grotta del fiume montano) si trova in Vietnam, è la più grande del mondo ed è stata esplorata per la prima volta soltanto nel 2009 quando un team di scienziati britannici si trovò di fronte ad una grotta calcarea di dimensioni spropositate. Proprio in questi giorni la grotta è stata filmata per la prima volta grazie all’opera del fotografo di viaggi Ryan Deboodt che utilizzando un drone GoPro ha realizzato un video sensazionale della durata di otto giorni.

Quello che è emerso da questo video è una grotta di dimensioni gigantesche, in cui la camera più grande raggiunge 5 km di lunghezza, 200 metri di altezza e 150 metri di larghezza e in cui vi sono stalagmiti di 70 metri, 140 km di gallerie e circa 150 grotte interne. Il risultato del video è davvero impressionante perché è emerso che all’interno di questa grotta si trova un vero e proprio mondo a parte dotato di fiumi, boschi, colline, creste di pietra e una giungla interna che potrebbe ospitare interi quartieri cittadini con grattacieli di 40 piani.

Insomma, la grotta di Hang Son Doong può vantare un ecosistema vibrante ed un vero e proprio sistema climatico indipendente, tanto che dalle immagini realizzate grazie dal drone è possibile vedere la nebbia che sorge dalle foreste ed altri fenomeni climatici.

L’uomo, poi, paragonato all’immensità di questa natura sotterranea appare delle stesse dimensioni di una formica comparata al mondo reale ed è proprio per questo che nel video vengono inserite delle figure umane in grado di rendere evidente e tangibile la reale proporzione tra l’essere umano e quel mondo sotterraneo dal fascino più che fiabesco.

Pianta ora Scopri Treedom Business