L'importanza dell'eco-efficienza nella filiera agroalimentare

Dec 05, 2016 | scritto da:

Hai mai sentito parlare di Food Innovation? È quella grande branca del sapere che tratta di tutte le innovazioni riguardanti la filiera agroalimentare. Perché è un settore tanto importante? Perché tra aumento della popolazione mondiale, cambiamenti climatici e crescente scarsità di risorse disponibili, il bisogno di cambiamenti innovativi nelle modalità in cui il cibo è prodotto, trasformato, distribuito e consumato è ormai una necessità sempre più pressante

Un’occasione importante per parlare di questi temi sarà il primo Euro-Med Hackathon dedicato al tema Eco-Efficiency in Agro-Food Chain, ovvero l’eco-efficienza nella filiera agroalimentare. L’appuntamento sarà ad Ammam in Giordania il 14 e il 15 dicembre 2016 per una maratona di giovani innovatori che potranno presentare a una giuria di esperti progetti da sviluppare e lanciare sul mercato

Questi due giorni di hackathon saranno una sfida, ma anche uno scambio culturale e proficuo di idee. Le iscrizioni si sono concluse il 31 ottobre; tra tutte le proposte arrivate è stata redatta una shortlist di 30 giovani provenienti da 10 paesi del bacino del Mediterraneo che dibatteranno su agricoltura di precisione, vertical farming, soluzioni di social farming per i campi dei rifugiati in Palestina e soluzioni per l’efficientamento dell’utilizzo dell’acqua. 

Nella serata del 15 dicembre saranno proclamati i tre progetti più meritevoli e quindi vincitori della sfida che avranno l’opportunità di partecipare alla terza edizione di Seeds&Chips, uno degli eventi di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation. Per questa vetrina di promozione di talenti e soluzioni tecnologicamente all’avanguardia l’appuntamento è a Milano dall’8 all’11 maggio 2017 con aziende del calibro di Accenture; Lavazza; Elior, Barilla, Coop, Cisco, Metro Group, Techstars.


L’Euro-Med Hackathon è parte del progetto MedSpring (Mediterranean Science Policy Research and Innovation Gateway), coordinato dallo IAMB Ciheam (l’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari) punta alla cooperazione Euro-Mediterranea per la ricerca ed innovazione, rivolte a tre sfide sociali in particolare: acqua, alimentazione ed energia. Sfide pienamente condivise da Seeds&Chips e proprio per questo sarà la key lecture di Marco Gualtieri, CEO di Seeds&Chips ad aprire le due giornate, mostrando le numerose opportunità della Food Innovation sottolineando l’importanza vitale, per il Pianeta e per la salute dell’uomo, di dotarsi in fretta di modelli alternativi di produzione, distribuzione, commercializzazione di prodotti agricoli e agroalimentari.

Sei un potenziale investitore o un’organizzazione interessata a supportare/collaborare con questi giovani innovatori? Puoi partecipare alle due giornate registrandoti qui. Ricordati anche di scaricare il programma dell’evento qui!


Pianta ora Scopri Treedom Business