Le ecoguerriere Chipko e l'Hug The Tree Movement

Nov 30, 2015 | scritto da:

Se pensavi che l’ultima guerriera fosse Xena, che manca dai nostri schermi da parecchio tempo, beh, sbagliato! Le guerriere sono tornate e sono ecoguerriere perché a loro l’ambiente piace molto. Essendo delle vere warriors, sono coraggiose, agiscono in diverse parti del mondo per difendere il Pianeta, le foreste e le popolazioni dall’azione dei cattivi. In questo caso i cattivi sono le multinazionali o i pesticidi, delle volte anche gli OGM.

Sono state battezzate così da Vandana Shiva, l'ecologista indiana che da decenni segue molto da vicino l'impegno femminile per il Pianeta, coinvolta in prima linea nelle azioni per difenderlo, creando il movimento delle donne Chipko. Chipko in lingua indiana vuol dire ‘abbraccio’ e il movimento è uno dei fenomeni più esemplari per la difesa delle foreste, ispirandosi agli insegnamenti di Gandhi basati sulla non violenza.

Le ecoguerriere, nell’Himalaya Centrale, hanno dato vita allo Hug The Tree Movement, un ‘abbraccia l’albero’ per difendere con il proprio corpo gli alberi delle foreste a rischio deforestazione. Le donne Chipko ci insegnano che i veri prodotti della foresta sono terreno fertile, acqua e aria pura, non legname e profitto economico. Si tratta di funzioni ecologiche di base per il mantenimento degli ecosistemi di cui le donne dell'Himalaya erano a conoscenza ancora prima delle conferme della scienza. In rete troverai le loro foto mentre abbracciano gli alberi, recenti e non, perché il loro impegno ha avuto inizio nei primi decenni del 20esimo secolo. Se ti stai chiedendo “ma funziona davvero?”, la risposta è sì e ti riportiamo un esempio: nel 1980 le donne indiane hanno ottenuto una delle vittorie più importanti: il divieto di abbattere gli alberi delle foreste dell'Himalaya per 15 anni.

Oggi, quelle stesse foreste, sono ancora protette grazie all’azione di un movimento decentralizzato, lontano dal Governo, nato dal basso e alimentato dall'azione delle donne di alcuni dei villaggi più poveri dell'India. Da sole le Chipko hanno salvato più di 2500 alberi.

Pianta ora Scopri Treedom Business