Le tre domande da farsi per vivere con meno e meglio

Mar 11, 2014 | scritto da:

 

Tutto comincia con una semplice domanda: ho davvero bisogno di questo? Una volta che si intraprende questa strada, non si tornerà più indietro.

La maggior parte di noi fa acquisti d'impulso. Ci piacciono le cose e subito ne abbiamo bisogno. Godiamo nel fare nuovi acquisti: questo è il risultato di un “martellamento” costante della pubblicità che ci dice cosa veramente vogliamo anche se, prima di quel momento, non avevamo mai pensato di volerlo.

Anche quelli di noi che cercano di essere consapevoli mentre acquistano e di moderare il loro impatto ambientale e sociale, spesso cadono nel tranello.

Allora, che cosa fare?

Se si vuole davvero iniziare a vivere con meno, qui ci sono tre domande da porsi prima di comprare qualcosa di nuovo.

  • Ho davvero bisogno di questo?

Prima di portare qualcosa di nuovo nella tua vita, chiediti se realmente colmerà un vuoto: poi rimani a sentire il dibattito interno che potrebbe durare pochi istanti o più settimane. Se hai difficoltà a rispondere a questa domanda con chiarezza, poniti la domanda successiva. (E anche se hai risposto con chiarezza, fattela lo stesso, solo per essere sicuri.) 

  • Se ho vissuto senza questo fino ad ora, posso continuare a farlo?

Questa domanda è utile nel momento che si compra qualcosa di nuovo, ma può essere rivolta anche a tutto quello che già possiedi formulandola in modo leggermente diverso: se io non sto usando questo oggetto, ne ho veramente bisogno?

In entrambi i casi, questa domanda è un controllo importante su noi stessi: e la risposta potrebbe sorprenderti. Lo so, può sembrare banale ma fidati: funziona davvero. Se stai per effettuare un nuovo acquisto, poniti sempre e comunque questo quesito: risparmierai soldi e tempo. E per celebrare a pieno il risparmio fai una passeggiata: godrai di ciò che hai già. 

Se però hai risposto affermativamente, che sì, hai bisogno di questo oggetto e che non puoi vivere senza averlo, fatti quest'ultima domanda.

  • Quest' oggetto è quello con l'animo più green a disposizione?

In questo caso la risposta è una sola: eco-sostenibilità. Ebbene sì, la scelta di oggetti e materiali di tali tipologie è l'Opzione da vagliare per fare del bene al Pianeta e a noi stessi.

Le cose che si acquistano dovrebbero ovviamente essere belle e ben fatte, di uno stile tale da non avere mai un aspetto datato (anche se il tuo stile personale nel tempo potrebbe essere cambiato). Devono essere fatte in modo che siano durevoli, sicure per l'ambiente e, idealmente, prodotte da qualcuno che ha un salario equo per farlo, in condizioni di lavoro sane.

Ti è piaciuto l'articolo? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

 

 

Pianta ora Scopri Treedom Business