Lezioni di grafting

Nov 05, 2015 | scritto da:

Ciao! Sono Riccardo, il manager forestale di Treedom in Africa. Da 3 anni mi reco periodicamente presso due progetti che abbiamo avviato nella parte ovest del Kenya. Qui sviluppiamo sistemi agroforestali misti, con l'obiettivo di assumere manodopera locale e di conseguenza migliorare la vita degli agricoltori che hanno sposato le nostre iniziative.

Nella nostra attività di miglioramento della vita degli agricoltori si inserisce anche il progetto di lezioni di grafting che vuole trasferire quel know how utile per comprendere che le piante innestate sono più produttive, più resistenti alle malattie e raggiungono la maturità nella metà del tempo rispetto a quelle nate da seme. Queste attività si inseriscono in un disegno più ampio di incentivo alla micro-imprenditorialità: chi ne avesse le possibilità potrebbe attivare un piccolo vivaio domestico con piante grafted e quindi di qualità per poi venderle sul mercato locale incrementando così il suo income annuale.

 

Comunità di Nyamagwa settembre 2015

Dal 1 ottobre 2015 sono iniziate le lezioni di innesto per le 5 comunità del progetto di Kisii (Kenya). Organizzarle non è stato facile ma soldi alla mano e un po’ di mano ferma hanno permesso lo svolgimento nelle date e nei modi che avevo previsto. Le settimane precedenti siamo riusciti a fissare gli appuntamenti con i tecnici del governo che hanno presieduto le lezioni, ma se avessi lasciato a Wirio il compito di pianificare la logistica non si sarebbero mai svolte. Ho partecipato alle prime tre giornate di lezione e i pareri dai vari contadini erano entusiasti, ma soprattutto questo progetto è in linea con la nostra attività di miglioramento delle condizioni di vita degli agricoltori in un’ottica di trasferimento di know how per incentivare le attività imprenditoriali dei membri delle comunità, ciò che REACT ci chiede.

Le lezioni hanno riguardato:

  1. Introduzione al corso (Introduction)
  2. Pesticidi e malattie (Pest and Disease)
  3. Costruzione del vivaio e dove impiantarlo (Nursery building and where establish)
  4. Gestione del vivaio (Nursery management)
  5. Importanza dell’orticultura e opportunità nel settore dell’orticoltura (importance of horticulture e opportunities in horticulture industry)
  6. Nozioni di imprenditorialità (Enterpreneurship)
  7. Concetto di raggruppamento di produzione (Concept of production clustering)
  8. Messa in opera di un vivaio commerciale (Setting up a commercial horticultural nursery)
  9. Introduzione motivazionale dall’esperienza di un operatore di vivaio (Motivational talk by nursery operator)
  10. Come procacciarsi affari (how to fund business)
  11. Visita all’interno di un vivaio commerciale (Visit to commercial nursery within)
  12. Piante che si possono innestare (Tree species to be grafted)
  13. Tecniche di innesto (Grafting techniques: wedge, budding ecc..)
  14. Pratica di innesto (Practical’s on grafting)
  15. Via da seguire nello sviluppo di un vivaio (Way forward)

Alle lezioni ha partecipato anche lo studente di scienze forestali, il quale svolgerà una tesi proprio sul vivaio che andremo a costruire e le tecniche di innesto sulle piante tropicali dell’area del Kenya e sulla nostra attività nella regione di Kisii (lo studente potrebbe tornare in Kenya durante la futura site visit di marzo).

Pianta ora Scopri Treedom Business