Mai sentito parlare delle formiche zombie?

Jan 23, 2015 | scritto da:

La natura a volte sa essere tanto incredibile quanto spietata, come nel caso delle formiche trasformate in zombie da un fungo in grado di entrare negli insetti e “controllarne” la mente fino ad ucciderli. Anche se inizialmente si riteneva che si trattasse di una sola specie di fungo (Ophiocordyceps unilateralis) adesso si è scoperto che nella foresta pluviale atlantica del Brasile esistono almeno quattro varietà di questi funghi altamente letali per gli insetti di piccole dimensioni come le formiche e, come spiega David Hughes, entomologo della Penn State University responsabile della ricerca, è possibile ipotizzare che ogni specie di fungo killer si sia adattato ad una precisa specie di formica sviluppando diverse caratteristiche.

Hughes e colleghi hanno fatto questa scoperta notando la grande quantità di crescita fungale dagli insetti morti e hanno successivamente capito che la crescita di così tanti funghi non era la conseguenza della morte delle formiche, bensì la causa. Come fanno questi funghi a trasformare le formiche in zombie? Quando un fungo riesce ad infettare una formica prende il sopravvento della parte cerebrale ed arriva a condizionarne il cervello, poi, non appena l’insetto si sposta in un luogo ideale per la crescita del fungo e per la dispersione delle sue spore, lo uccide. Ciò che è impressionante è che il fungo è concretamente visibile sul corpo della formica perché si sviluppa in altezza partendo dalla sua testa quando questa è ancora viva e ne controlla i movimenti. Potremmo dire che il fungo “controlla” la mente delle formiche fino a che non decide di ucciderle per crescere e proliferarsi nei luoghi migliori e con le condizioni più favorevoli, dopodiché si trasmette dai cadaveri ad altri insetti sani.

Pianta ora Scopri Treedom Business