Meraviglie della natura: il pesce Re

May 18, 2015 | scritto da:

Dalle elementari ci insegnano che pesci, rettili e anfibi hanno il sangue freddo mentre i mammiferi hanno il sangue caldo. Ma la natura non è mai così bipolare nella sua bellezza! Nicholas Wegner e i suoi colleghi del National Oceanic and Atmospheric Administration(Noaa) hanno scoperto il primo pesce in grado di regolare in modo costante la propria temperatura corporea.

Si tratta del pesce Re -il Lampris guttatus: lungo fino a due metri, ricorda un po’ un grande disco luccicante e colorato. Vive in tutti i mari, in acque aperte, fra i 50 e 200 metri di profondità, ma spesso, per cacciare i pesci e i calamari di cui si nutre, si spinge fino a 400 metri, dove la temperatura scende sotto i 10 gradi.

L’acqua sottrae calore agli organismi che vivono in mare, per questo il corpo dei pesci è piuttosto «freddo» e questo limita le loro attività, perché una temperatura più bassa riduce le prestazioni muscolari e la resistenza cardiovascolare. Alcuni grandi predatori, come il tonno, il pesce spada e gli squali possono aumentare la temperatura dei muscoli e del cranio, quando scendono in profondità per cacciare, ma devono spesso tornare in acque più calde, per non «raffreddarsi».  Ma non il bellissimo pesce Re, che riesce a mantenere stabile la temperatura!

Pianta ora Scopri Treedom Business