Ortocubo Growbox, quando le piante non hanno bisogno di terra

Sep 04, 2015 | scritto da:

Mica sarai ancora tra quelli che pensano che per essere una vera pianta si debbano affondare le proprie radici a terra, vero? Se così fosse saresti davvero out, sappilo.

Ci sono infatti tre tizi di Milano, Fabio Monteleone, Luca Mattiello e Andrea Costa, che stanno letteralmente rivoluzionando la coltivazione delle piante in serra. Le tre giovanissime menti hanno infatti fondato Ortocubo, la startup che progetta serre aeroponiche modulari automatizzate dove le piante non hanno bisogno di terra e le radici risultano quindi… sospese nel vuoto.

Questo speciale prototipo di serra si chiama Ortocubo GrowBox e funziona tramite un sistema hardware autogestito per le diverse fasi di crescita delle piante. Detto così sembra un progetto utopistico e irrealizzabile ma, nella realtà, ottimizza la resa più di qualsiasi altra serra brevettata finora, consentendo la produzione di vegetali a livello industriale e confermandosi un ottimo modello di coltivazione biologica.

Le piante, che non hanno terra attorno, sono sostenute artificialmente e sono nutrite tramite sistemi di nebulizzazione di acqua arricchita di fertilizzanti minerali che agiscono direttamente sulle radici.

I vantaggi rispetto all’agricoltura tradizionale non stanno solo nella qualità del cibo, nella quantità della produzione e nel risparmio, ma anche nella garanzia della produzione biologica, ossia nella quasi totale assenza di pesticidi e fertilizzanti. Inoltre, grazie alla ‘grow box’ è possibile esercitare un maggiore controllo, prevedere resa e qualità e, soprattutto, risparmiare una quantità notevole di acqua rispetto all’agricoltura tradizionale (circa il 90%).

I nutrimenti sono combinati dal software per ogni singola coltura e la componente tecnologica di Ortocubo Growbox permette di monitorare e regolare tutti i parametri ambientali necessari a ogni specifica pianta e coltura per garantire un’altissima qualità dei prodotti finali.

Pianta ora Scopri Treedom Business