Per difendersi dalle zanzare basta una bat box

May 09, 2015 | scritto da:

Dite addio a insetticidi e zampironi, sono tossici e poco efficienti. Per difendervi dalle zanzare in modo eco sostenibile ed sicuramente efficace dovete adottare un pipistrello (o una allegra famigliola di questi piccoli ed innocui mammiferi)! Si stima, infatti, che in una intera notte, un pipistrello può arrivare a mangiare fino a 2000 zanzare. Come poterli adottare? Attirateli offrendo loro un buon riparo.

Innanzitutto non è necessario trasformare la casa in una bat caverna. Tutto quello che occorre è una scatoletta a forma di parallelepipedo di circa 35 cm per 60, in legno di betulla spesso almeno 1,5 cm, rigorosamente assemblato senza collanti o coloranti, che potrebbero infastidire il tanto atteso ospite.

Conosciamo le bat box. Sono state ribattezzate così e sono nate in occasione del progetto “Un pipistrello per amico”  sviluppato dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze e finalizzato alla protezione dei chirotteri. Possono essere create a mano, per chi avesse la passione per il bricolage, oppure acquistate già fatte ad un costo che generalmente non supera i 30 euro.

Come posizionarla? La nostra bat box si appende di solito su un muro vicino a zone alberate o direttamente su un albero, ad almeno quattro metri da terra e poi si aspetta l’arrivo di una coppia di potenziali inquilini, i quali arrivano tra marzo e maggio, quando è finito il letargo. Attenzione che queste scatole, che si appresteranno a diventare la loro casa, non siano illuminate da luci durante la notte il che non aiuterebbe i pipistrelli a rendersi conto dell'arrivo del crepuscolo.

Vi lascio alle indicazioni presenti nel più completo documento del progetto e non mi resta che augurarvi buona adozione!

Pianta ora Scopri Treedom Business