Pioneer Cabin Tree, l'antica sequoia 'tunnel' californiana crollata a causa del maltempo

Jan 31, 2017 | scritto da:

Il Pioneer Cabin Tree, l'albero simbolo del Calaveras Big Trees State Park, non ha resistito alle intense piogge che si sono abbattute nelle ultime settimane su California e Nevada provocando inondazioni e valanghe di fango, ed è crollato. La gigantesca sequoia, alta 45 metri e dotata di 10 metri di diametro, da 137 anni regnava nel Calaveras Big Trees State Park, uno dei meravigliosi parchi nazionali americani che ospitano veri e propri monumenti vegetali, ed era considerata da molti la più maestosa d’America.

L’albero secolare era stato scavato alla base e modellato al fine di formare un tunnel più di mille anni fa e dal 1880 permetteva il passaggio di cavalli e carrozze, in seguito sostituite dalle auto. Negli ultimi tempi, però, l'attraversamento era consentito solo agli escursionisti partecipanti ai trekking guidati nel parco e solo ed esclusivamente a piedi. L'usanza di scavare tunnel nei tronchi degli alberi esplose nel 19esimo secolo per promuovere il turismo.



Il Pioneer Cabin Tree era una delle ultime testimonianze viventi di questa antica tradizione poiché anche il Wawona Tree, un'altra millenaria sequoia scavata nel Parco Nazionale dello Yosemite, nel 1969 ara stata abbattuta da un violento temporale invernale. Il mastodontico albero californiano è stato vittima della sua stessa funzione di attrattiva turistica. La sequoia, che aveva almeno mille anni, manteneva ormai soltanto un lato vitale e le continue esposizioni alle intemperie nella parte scavata dal tunnel, realizzato per la gioia dei visitatori, ne avevano minato la salute e la stabilità, indebolendo le radici e il tronco. Da anni era inclinato su un fianco e le raffiche di vento e le violente precipitazioni dello scorso 8 gennaio sono state semplicemente troppo forti per questo gigante verde, che è caduto a terra ed è andato in mille pezzi. Per molti, il crollo del Pioneer Cabin Tree è stato come un lutto. “Abbiamo perso un grande, vecchio amico - racconta Jim Allday, un volontario del parco, postando il suo cordoglio sul suo profilo Facebook, insieme a una foto della sequoia caduta - Quell’albero era maestoso, ma adesso è soltanto un cumulo di macerie”. 


Pianta ora Scopri Treedom Business