Ponce alla Livornese

Aug 21, 2014 | scritto da:

Visto il tempo ballerino, oggi voglio proporvi una bevanda famosa che potrà scaldare velocemente

anche i più freddolosi!

Sto parlando del ponce alla livornese, una vera e propria "bomba" di calore e gusto!

Tale bevanda alcolica sembra essere apparsa nel Diciasettesimo secolo a Livorno, grazie al

grande numero di inglesi che frequentava la zona. Le sue origine affondano infatti nel punch

britannico formato da cinque ingredienti : tè, zucchero, cannella, limone e acquavite (o rum delle Antille).



In quello alla livornese però venne sostituito il tè con il caffè e l'acquavite con il locale "rumme",

fatto con alcol, zucchero e caramello scuro, aromatizzato con un'essenza di rum.

Sparite col tempo, vediamo la versione moderna del ponce alla livornese.

Per prima cosa serve il tipico bicchiere basso e con vetro spesso chiamato "gottino".

Successivamente si prepara il caffè. Nel frattempo si versa dello zucchero (a piacere)

nel bicchierino con una scorza di limone.

Si versa il rumme e con il vapore della macchinetta si porta il tutto ad ebollizione, aggiungendo alla fine il caffè.

C'è anche chi inizia con il caffè e prosegue con il rumme... a voi la scelta!

 

Semplice, ma buonissimo!

Se invece siete calorosi, potete sempre godervi un ottimo tè freddo...

Ti è piaciuto l'articolo? Forse ti piacerebbe anche adottare un albero!

 

Illustrazione: Enrica Mannari
Infografica: Etra-comunicazione.it

 

Pianta ora Scopri Treedom Business