Progetto Manifattura

Jan 05, 2016 | scritto da:

A Rovereto, in Trentino, c’è un edificio che racchiude in sé tutta la storia dell’Italia che affronta prima la dominazione dell’impero austro ungarico, poi il primo e il secondo conflitto mondiale con i relativi dopoguerra, e infine le crisi e i boom economici. Un libro di storia consultabile attraverso le sue pareti e le foto che ancora puoi trovare in rete. Si tratta della Manifattura Tabacchi, nata a metà dell’800, che già prima della Grande Guerra era uno degli opifici più rinomati dell’Austria grazie alla produzione dei noti sigari Virginia.

Venne chiusa definitivamente nel 2008 dopo varie acquisizioni e cessioni, per ripartire poco dopo con il Progetto Manifattura, finalizzato a creare un innovativo distretto industriale volto alla sostenibilità ambientale. Un centro delle fonti rinnovabili, delle tecnologie green e dell’edilizia ecosostenibile che occuperà parte dei 90mila mq della vecchia e prestigiosa fabbrica.

Le linee guida sono di realizzare ambienti ed infrastrutture dedicate ad ospitare imprese della green economy; realizzare e/o recuperare edifici e impianti ispirati a criteri di basso impatto ambientale; promuovere l’innovazione e utilizzare e contribuire allo sviluppo di tecnologie innovative. Sia il restauro degli edifici storici, sia la costruzione delle nuove strutture che sostituiranno i capannoni degli anni ’50 risponderanno agli standard più avanzati di efficienza energetica, conseguendo lo standard di certificazione di ecosostenibilità LEED (Leadership in Energy and Environmental Design). Anche le demolizioni perseguono l’obiettivo del minimo impatto ambientale, limitando la diffusione delle polveri o impedendo l’asportazione di terreno dal sito e preservando la pulizia delle strade circostanti.

L’ambizioso progetto prevede anche il 75% dei materiali di scarto derivanti dall’abbattimento delle vecchie strutture sia riciclato. Ad oggi, già 40 imprese fanno parte del progetto. Nel 2018 il recupero della vecchia fabbrica di tabacco dovrebbe essere ultimato: in quel momento Rovereto potrà aprire le porte del suo gioiello green, un unicum in Italia, proiettato in un futuro all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione.

Pianta ora Scopri Treedom Business