Ragazzo a Varese vive giorno e notte su un cipresso per salvarlo

Sep 15, 2014 | scritto da:

Da giovedì scorso, Michele Forzinetti, vive su uno dei 18 cipressi che il Comune di Varese vuole abbattere.

Secondo il ragazzo: "Non sono alberi malati, sono solo di una specie non autoctona (...) Quando ho deciso di salire su questa pianta ho deciso anche di cominciare parallelamente uno sciopero della fame. Qua sopra io non mangio niente e mi nutro solo di liquidi: bibite, succhi di frutta e integratori di sali minerali".

Citiamo inoltre il quotidiano della città, Varese News: "Domenica mattina alle 10 l’associazione “Amici di Varese” si è data appuntamento per riunire i cittadini contrari all’abbattimento dei cipressi che si affacciano sulla grossa fontana di fronte al palazzo comunale e, anche grazie all’impresa di Michele, tutta la zona si è trasformata in un via vai continuo di persone decise ad informarsi della vicenda ma anche a discutere a 360 gradi dello stato di valorizzazione e conservazione del patrimonio naturale custodito nei parchi e nei giardini delle ville storiche."

Ce la farà Michele a salvare questi cipressi? Ad ora il comune di Varese non sembra voler cambiare idea: noi intanto ne diamo notizia, in modo che quanto sta facendo non passi inosservato. 

Photo credits: 3.citynews-today.stgy.it/

Ti è piaciuto il nostro post? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

 

 

 

 

 

Pianta ora Scopri Treedom Business