Ricetta del pesto alla genovese. Scopri come farlo

Jun 25, 2014 | scritto da:

 

Buio pesto su cosa mangiare quando arriva il caldo? Il pesto alla genovese è buono anche freddo. Con il caldo… arriva la voglia del freddo e anche l’alimentazione prende nota del cambiamento, dalla pasta tradizionale infatti passiamo a quella fredda, con uno dei must più popolari d’Italia : la pasta pesto e pomodorini!

Ma perché comprare sughi già pronti se possiamo facilmente crearli nelle nostre cucine? Se avete un piccolo orto in casa, l'ideale per avere un basilico a km zero, ecco la ricetta di un ottimo pesto, preparato con mortaio e pestello, che potrete conservare in frigo per tre giorni o surgelare per prepararvi alle emergenze!

 

 

Nota importante : c’è chi lo preferisce più “aglioso”, chi con più pinoli, chi con più formaggio, chi meno… l’importante non è seguire per filo e per segno la ricetta, ma seguire piuttosto i propri gusti!

 

Ingredienti per un vasetto :

200 ml olio extravergine,

3 spicchi d’aglio,

un pizzico abbondante di sale,

100 g di basilico,

30 g di pinoli,

10 cucchiai di parmigiano reggiano e 5 di pecorino.

 

 

Cominciate pestando l’aglio. Quando sarà diventato una cremina, aggiungere il basilico con un pizzico di sale. Pulite le foglie con un panno umido, evitando il getto diretto dell’acqua. Quando, a forza di pestare, uscirà un liquido verde acceso dal vostro basilico, aggiungete i pinoli. Dopo che sarà diventato di nuovo cremoso aggiungete poco alla volta i formaggi secondo il vostro gusto e per ultimo l’olio, che andrà versato a filo lentamente. Amalgamate il tutto e…. buon appetito!

 

Ti è piaciuto l'articolo? Forse ti piacerebbe anche adottare un albero!  

 

Pianta ora Scopri Treedom Business