Rum Farm, la fattoria in mezzo al deserto della Giordania

Apr 23, 2014 | scritto da:

Rum Farm, la fattoria nella valle del Wadi Rum in Giordania, si trova vicino al confine con l'Arabia Saudita, in un paesaggio talmente alieno che questa valle è soprannominata "Valle della Luna". Montagne di granito e arenaria sorgono accanto a zone di sabbia rossa: una serie di gole strette, archi naturali, alte scogliere, caverne si trovano sparsi su un territorio di 720 chilometri quadrati. La zona è arida, con poche precipitazioni annuali e la vegetazione è rada. Si direbbe che nulla può crescere in questa terra, eppure le regioni desertiche di Israele e Giordania sono da anni oggetto di numerosi progetti agricoli. Recentemente, alcuni beduini che vivono in questa regione sono stati infatti coinvolti in progetti che stanno iniziando ad avere successo.

Come la Rum Farm. Rum è stata fondata nel 1986, nel bel mezzo del deserto su 2.000 ettari di terreno. Anche se sembra una scelta strana, comincia ad avere un senso quando si scopre che sotto il deserto del Wadi Rum vi è una grande falda acquifera. Addirittura, gran parte dell'approvvigionamento idrico di questa nazione dipende da questa singola fonte d'acqua.

Rum Farm è una fattoria specializzata nella coltivazione di prodotti come ortaggi, cereali e foraggio, melanzane, cavoli, fichi e melograni, patate, zucca, pomodori. Le colture vengono coltivate utilizzando tecniche speciali di irrigazione e un metodo che si dice essere in uso fin dai tempi antichi dagli Egizi e i Nabatei.

L'acqua è tratta dalla falda sotterranea, a 30-400 metri di profondità e irriga 78 ettari di campi circolari, utilizzando una rampa pivottante con ugelli di irrigazione. Le tecniche utilizzate in questo sito sono un tale successo che l'azienda produce ormai gran parte delle forniture alimentari della Giordania.

Photo credits: amusingplanet.com

Pianta ora Scopri Treedom Business