Social footprint:arriva la certificazione sociale di prodotto

May 09, 2015 | scritto da:

E’ nata la prima certificazione che valuta l’impronta sociale di prodotto o di un servizio, un nuovo strumento in mano ai consumatori per valutarne la sostenibilità sociale al momento dell’acquisto.

Segno di un crescente impegno da parte del mondo delle imprese verso un mercato sempre più attento alla sostenibilità e all’impatto sociale.

Social Footprint  è stata pensata da un gruppo di lavoro tra cui figurano Bureau Veritas, Certiquality, Dnv Gl Business Assurance, che sono alcuni tra i principali organismi certificatori. La certificazione lavora su due fronti: da una parte aiuta i consumatori a valutare l’impegno delle aziende sul fronte sociale e ambientale. Dall’altra spinge e supporta le aziende a comunicare con trasparenza l’impronta sociale di tutta la filiera.

Chi aderirà alla certificazione non solo si impegnerà a stimolare il miglioramento delle condizioni etico sociali dei diversi anelli della sua filiera di produzione ma renderà trasparente al consumatore alcuni dati come la filiera da cui un prodotto proviene, la localizzazione dei fornitori e degli attori coinvolti nel processo di realizzazione finale del prodotto e le relative informazioni.

In base alla verifica dei siti produttivi, della catena di fornitura ed infine dello stesso prodotto finale, il prodotto avrà un’etichetta con A (livello base) fino a AAA (livello approfondito). Adesso il consumatore ha uno strumento in più per scegliere cosa e come comprare. Starà sempre lui la possibilità di fare la differenza.

Pianta ora Scopri Treedom Business