Solari Eau thermale Avène: proteggi la pelle, rispetti l'oceano

Jul 13, 2016 | scritto da:

Ci siamo, ci siamo davvero. Le vacanze estive stanno per entrare nel vivo, le città stanno cominciando gradualmente a svuotarsi. È tempo di preparare le valigie e, che sia mare, montagna o collina, nel vademecum del buon viaggiatore non possono mancare i prodotti solari, una scommessa di salute pubblica, ma anche una preoccupazione ambientale.

Eau thermale Avène, da sempre attiva nella protezione e nella cura delle pelli sensibili, volge il suo impegno anche alla difesa dell’ambiente. Proteggere la pelle e allo stesso tempo rispettare il mare: è questo il duplice impegno che ha guidato i Laboratoires dermatologiques Avène verso un percorso eco-responsabile per la ricerca di nuove formule in grado di proteggere nel modo più efficace tutti i tipi di pelle, minimizzando l’impatto dei propri prodotti solari sulla biodiversità marina.

Il progetto 'Skin protect/Ocean respect' incarna esattamente questo approccio di doppia responsabilità etica, ossia sviluppare formule che assicurino una protezione UVB-UVA ottimale e allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale durante tutto il ciclo di vita del prodotto. Come? Combinando lo studio di formule capaci di ottimizzare la fotoprotezione e la fotostabilità dei prodotti, riducendo al minimo il numero di filtri solari ed evitando quelli idrosolubili e i siliconi, facilmente assimilabili dagli organismi marini e difficilmente biodegradabili.

Da molti anni i Laboratoires dermatologiques Avène si impegnano nella riduzione nell’impatto ambientale del loro ciclo di produzione (consumi elettrici provenienti da energie rinnovabili, riduzione delle emissioni di CO2, valorizzazione dei rifiuti) e quest'anno hanno voluto fare molto di più, sostenendo l’azione di PUR PROJET. Conosciuto per il suo impegno in progetti ambientali e per la sua continua ricerca di azioni che abbiano una reale dimensione sociale, PUR PROJET e Eau thermale Avène sostengono un programma socio-ambientale sulla rigenerazione dei coralli per preservare l’ecosistema marino. Questo progetto, realizzato in Indonesia, permette la creazione e la ricostituzione delle barriere coralline, la cui sopravvivenza è oggi minacciata, infatti il 27% delle barriere coralline è stato irreversibilmente distrutto negli ultimi 30 anni. Si tratta di un progetto che utilizza tecnologie avanzate per favorire la crescita dei coralli e sviluppare una 'corallo cultura' a lungo termine, in partnership con le popolazioni locali.

Pianta ora Scopri Treedom Business