Top 50 Green Brands. I grandi marchi sotto la lente della sostenibilità

Jul 23, 2014 | scritto da:

 

Il concetto di sostenibilità ambientale è una questione molto delicata per ogni azienda: sul piatto della bilancia abbiamo da una parte le possibilità commerciali derivate da un comportamento corretto e socialmente costruttivo, e dall’altra i costi per sostenere tale condotta.

Ogni anno Interbrand, evidenzia in modo intuitivo il gap tra percepito - giallo - e performance - azzurro -. Un punteggio negativo, indica un percepito, da parte di clienti e consumatori, migliore rispetto all’effettivo operato dell’azienda. Al contrario un più mostra uno sforzo non sufficientemente comunicato.

Un brand che racconta più di quanto faccia, può facilmente essere accusato di green washing e vanificare gli sforzi fatti, mentre una realtà che non fà emergere i propri investimenti non riesce a trarre benefici dalla politica scelta.

Come sempre la soluzione sta nel mezzo, nell’equilibrio, e infatti tra il giallo e l’azzurro c’è, appunto, il verde. Date uno sguardo ai punteggi; il 2014 riserva non poche sorprese.

Ti è piaciuto l'articolo? Forse potrebbe piacerti anche adottare un albero!

 

Pianta ora Scopri Treedom Business