Trasformare un rifiuto in una risorsa: in Brasile i mozziconi di sigarette diventano carta

Dec 02, 2016 | scritto da:

Sono ovunque, ai bordi delle strade, lungo i marciapiedi, intorno ai tombini, nelle aiuole, spesso in concentrazioni altissime in prossimità di luoghi di ritrovo o di attesa come fermate degli autobus o locali pubblici. Vecchi e sbiaditi, oppure freschi e ancora fumanti. Sono il simbolo dell'inquinamento ambientale: i mozziconi di sigarette, la cui produzione si attesta intorno ai 6 trilioni all'anno, producono 1,2 milioni di tonnellate di spazzatura.

A causa dei loro componenti chimici, non possono essere riciclati facilmente e sono altamente tossici. Come renderli, quindi, almeno in parte, 'amici' dell'ambiente? 
L'allarme inquinamento ha fatto nascere diverse forme di riciclo e, dopo la produzione di mattoni e plastica, dal Brasile arriva una nuova idea.

200 milioni di sigarette vengono fumate al giorno in Brasile. Cosa succede ai filtri? - spiega Marco Poiato, fondatore del progetto, nel video che trovi qui. - Nel nostro territorio non c'era un sistema specifico per la gestione di questo tipo di rifiuti così nel 2012 abbiamo deciso di aprire una struttura per il riciclo specializzata. È la prima nel suo genere al mondo. Tutto inizia con la produzione e l'istallazione di scatole in metallo dotate di tre fori per la raccolta di mozziconi sulle quali sono affisse campagne anti-fumo in difesa dell'ambiente" - prosegue Poiato - "Una volta raccolti i mozziconi, si separano i filtri da tutto il resto e si pesa il materiale. Questi vengono trasferiti in un bollitore contenente una soluzione di acqua e prodotti chimici per scioglierli e annullare le sostanze tossiche che contengono. Il materiale ottenuto viene in seguito filtrato, pressato ed è così che la massa di cellulosa è pronta a trasformarsi in carta. La carta prodotta, per ora, è stata utilizzata per inviti, copertine di libri e quaderni e scatole portaoggetti ma la sua qualità non è la stessa della carta alla quale siamo abituati. Il fascino però sta proprio nel fatto che il risultato finale è ottenuto dal riutilizzo di rifiuti. Tutto ciò è estremamente positivo per l'ambiente perché adesso non abbiamo più bisogno di tagliare gli alberi per produrre la carta, ma possiamo, appunto, sfruttare i mozziconi di sigaretta”. 

Pianta ora Scopri Treedom Business