Un nuovo studio conferma che vivere in quartieri alberati fa bene

Aug 11, 2015 | scritto da:

È un nuovo studio scientifico del dipartimento di Psicologia dell’Università di Chicago a confermare che vivere in quartieri ricchi di alberi ed aree verdi migliora notevolmente lo stato di salute delle persone. Non che ciò sia una completa novità, ma lo studio si basa su statistiche e ricerche scientifiche accurate e dettagliate e chiarisce anche i motivi per cui questo avviene. Marc Berman, professore di psicologia e Omid Kardan hanno dimostrato che la presenza di alberi lungo un viale residenziale è associata ad un significativo miglioramento della salute cardiovascolare e metabolica. Lo studio è avvenuto basandosi sulla popolazione di Toronto e ha messo in relazione salute della popolazione e spazi verdi avvalendosi dell’uso di immagini satellitari per monitorare la presenza di alberi, 31.000 test e questionari di autovalutazione e tutti i dati medici provenienti dall’Ontario Health Study sulle condizioni cardio metaboliche degli abitanti. Ciò che è emerso è che tutti coloro che vivono in luoghi e viali alberati hanno sia una percezione migliore del proprio stato di salute psico fisica sia una più bassa quantità di problemi di salute e patologie varie.

Perché avviene tutto questo? In primo luogo perché chi vive in zone verdi è propenso a camminare di più, respira un’aria decisamente migliore ed è meno stressato, cosa che incide positivamente anche sullo stato di salute fisico. Insomma, la presenza del verde intorno a noi e nelle nostre città non può che fare del bene, sia al corpo che allo spirito!

Pianta ora Scopri Treedom Business