Vestiti di plastica

May 25, 2017 | scritto da:

Il riciclo delle bottiglie di plastica non conosce limiti: sono tanti e tutti diversi i modi per riutilizzare questo materiale e te ne abbiamo già parlato in diverse occasioni qui, qui, e anche qui, ma quello che forse ancora non sai è che alcuni brand utilizzano bottiglie in PET per realizzare capi di abbigliamento.

Nel 2016, infatti, circa 400.000 persone negli Usa hanno indossato abiti fatti con bottiglie riciclate. Ma quali sono i pro e i contro? L'utilizzo di PET nel campo della moda riduce la nostra dipendenza dal petrolio e i vestiti realizzati con questo materiale possono essere riciclati più volte. L'altra faccia della medaglia però non è certo rosa e fiori.

Il problema più importante per quanto riguarda i vestiti realizzati in PET sono le microfibre che rilasciano. Il tessuto si disgrega ogni volta che finisce in lavatrice e piccole fibre di plastica vengono disperse nello scarico, finiscono nei nostri oceani e, a causa della loro dimensione microscopica, entrano a far parte della vita marina. Come se non bastasse il PET riciclato è ancora plastica e, andando avanti di questo passo, non ce ne libereremo mai completamente.

Nel complesso, però, il riciclo di vecchie bottiglie di plastica nel campo dell'abbigliamento è un ottimo modo per salvaguardare l'ambiente. Come funziona il processo di trasformazione? Le bottiglie d'acqua di plastica vengono raccolte e trasportate all'interno di impianti di riciclo dove il personale addetto ai lavori separa la plastica verde dalla plastica trasparente e rimuove i tappi. Solo le bottiglie d'acqua realizzate con plastica PET (un tipo di plastica noto come polietilentereftalato) vengono utilizzate per produrre fibre. Successivamente i contenitori vengono lavati, sterilizzati, essiccati, tagliati in piccoli pezzi e compressi in blocchi. La plastica essiccata viene riscaldata fino a diventare una sostanza appiccicosa e flessibile destinata ad essere inserita all'interno di una macchina e trasformata in filamenti che vengono allungati e tirati prima di essere avvolti attorno ad una bobina. Le bobine di filato a base di PET vengono poi sommerse all'interno di coloranti e il filato tinto viene inserito in una macchina che trasforma i fili in pezze di tessuto lavorato a maglia. Infine i produttori acquistano le pezze di stoffa e le utilizzano per fare abbigliamento. 


Pianta ora Scopri Treedom Business